IL FESTIVAL

CINEMA LANDSCAPE

LAKE COMO FILM FESTIVAL

Il lago di Como dai Fratelli Lumière a Netflix

Quando nel 2013 abbiamo varato la prima edizione del Lake Como Film Festival eravamo ben consci dell’importanza crescente del Lago di Como a livello internazionale, del suo legame con il cinema, dell’aura cinematografica che emana da sempre il suo paesaggio.
Una storia che comincia con i frammenti dei fratelli Lumiere del 1898 e dopo 120 anni si rinnova con importanti produzioni internazionali, unendo memorie classiche, blockbuster, serie televisive, spot pubblicitari.
Nei sei anni del festival abbiamo via via ricordato quanto questa luce fosse radicata anche nella sua storia che, dalla letteratura, alla pittura, al cinema, non ha mai smesso raccontarla, e di come oggi un’importante manifestazione possa essere la sua vetrina e il suo annuncio.

Dal paesaggio locale ai paesaggi del mondo

Il paesaggio come leitmotiv permette di rinforzare il particolare legame con la natura e i luoghi del progetto e abbracciare la dimensione locale e quella internazionale, ampliando lo sguardo tra il vicino e il lontano che il cinema ha sempre di più teso ad avvicinare e raccontare, aprendosi alle visioni di tante culture e alla varietà dei paesaggi del mondo.
Geografie spettacolari si alternano fuori e dentro lo schermo, favorendo la riflessione sulla valorizzazione di paesaggi naturali e urbani, sulla presenza dell’uomo nello spazio fisico e sul rapporto tra dimensione umana e quella naturale. Il paesaggio, inteso come presenza viva, pubblica eppure intima, diventa centro di attenzione e di analisi, punto d’inizio e di arrivo di un viaggio fisico e metafisico.

Villa Erba tra classico e contemporaneo

L’approdo a Villa Erba, un luogo che incarna da sempre il senso della ricca relazione tra il cinema e il Lago di Como, ha originato la nuova veste di Lake Como Film Night, un formato innovativo che permette di declinare in modo originale lo spirito e le tante sfaccettature del progetto.
Un contesto le cui vibrazioni naturali, storiche e culturali del paesaggio e delle sue architetture si fondono con la contemporaneità, e la cui origine rimanda all’incontro tra la nobiltà viscontiana e l’imprenditoria della famiglia Erba, da cui nasce uno degli artisti e intellettuali più importanti del Novecento che trova nel cinema, incontro tra arte e industria, lo strumento per raccontare la sua visione e il suo tempo.

I numeri 2019

7 edizioni / 300 film proposti / più di 25.000 persone coinvolte / 48 diverse location / 201 film provenienti da diversi paesi del mondo / 35 cortometraggi realizzati da giovani autori sul territorio locale nell’ambito del Concorso FilmLakers / 4.000 visitatori alle 2 mostre collaterali.

Il pubblico

Le fasce di pubblico del Lake Como Film Festival:  25/34 anni (33%), a cui si aggiunge quella 35/45 anni (29%), per un totale del 62% tra i 24 e i 45 anni. Considerando il pubblico più adulto, presente alla manifestazione, è evidente che la formula del festival, con una offerta ampia e diversificata, riesce a raggiungere un target ampio che comprende ogni fascia d’età, dai 5 anni in su.

I promotori

ASSOCIAZIONE LAGO DI COMO FILM FESTIVAL

L’associazione nasce nel 2012 per la realizzazione del festival, ereditando la lunga esperienza sviluppata sul territorio dai suoi ideatori, unendola a nuove energie emerse negli ultimi anni. L’idea è di unire le diverse professionalità per proporre progetti di più ampio respiro, con proficue sinergie, rilanciando il Lago di Como sul piano regionale, nazionale e internazionale.

Direzione artistica: Alberto Cano

VILLA ERBA SPA

L’international congress and exhibition center è co-produttore di LAKE COMO FILM NIGHTS. Con questo progetto apre le sue porte al pubblico proponendo eventi culturali di qualità e creando occasioni per condividere un patrimonio artistico e paesaggistico di straordinaria bellezza. La manifestazione fa parte del percorso #CulturaVillaErba.

Presidente: Filippo Arcioni
Consiglio di Amministrazione: Fulvio Alvisi, Marta Anzani, Bianca Passera, Fabio Massimo Storer.
Direttore: Piero Bonasegale.
Valorizzazione culturale e fundraising: Beatrice Mezzogori, Ilaria Morganti.

ASSOCIAZIONE VILLA DEL GRUMELLO

L’Associazione Villa del Grumello è composta da Camera di Commercio di Como, ASST lariana Ospedale Sant’Anna e Fondazione Alessandro Volta. Nasce col fine di diffondere il sapere, la cultura e la scienza e di promuovere iniziative culturali, formative e ricreative dedicate ai temi del paesaggio, della botanica, della sostenibilità ambientale, dell’arte e della città.

Partner istituzionali

Regione Lombardia / Comune di Cernobbio / Comune di Como / Fondazione Cariplo

Partner culturali

Cineteca di Bologna / Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti Milano / Ordine degli Architetti di Como / Associazione Sentiero dei sogni / Fondazione Ratti / Associazione Villa del Grumello / TVM Service / Olo Creative Farm / Moma Marketing e Comunicazione / Manzoni 22