L'Odyssée

Jérôme Salle, Francia 2016

Siamo nell’estate del 1946. Jacques Cousteau, la moglie Simone e i loro due gli, Philippe e Jean-Michel, vivono la loro quotidianità in una bellissima casa sul mare. Ma questo sembra non bastare. Lui, il grande esploratore, oceanografo, regista, insegue il sogno del mare, diventata la vera vocazione ed ossessione, alla quale però dedicherà reportage unici e memorabili. Una scelta di vita, ma che si rivelerà tormentata e complessa. Non è una semplice biografia, semmai un viaggio emozionale per raccontare prima di tutto l’uomo, tra pubblico e privato, e quella fascinazione per i misteri dell’oceano che lo hanno fatto diventare però una delle icone assolute.

Jérôme Salle

Regista e sceneggiatore francese, esordisce alla regia nel 2000 con il cortometraggio Le jour de grâce. Nel 2005 dirige Anthony Zimmer con Sophie Marceau e Yvan Attal. Il film ottiene una candidatura ai premi César 2006 come migliore opera prima. Nel 2008 dirige Largo Winch, adattamento cinematografico dell’omonimo fumetto belga, mentre nel 2011 dirige il sequel intitolato The Burma Conspiracy – Largo Winch 2. Nel 2010 viene realizzato The Tourist diretto da Florian Henckel von Donnersmarck ed interpretato da Angelina Jolie e Johnny Depp, rifacimento statunitense della sua opera prima Anthony Zimmer. Nel 2013 dirige Zulu, presentato fuori concorso alla 66ª edizione del Festival di Cannes.

30/06

Como, Piazza Grimoldi
ore 21.30

Regia: Jérôme Salle. Sceneggiatura: Jérôme Salle e Laurent Turner; ispirato dai libri di Jean – Michel Cousteau, “My Father, The Captain”, e di Albert Falco, “Qui Capypso”. Fotografia: Matias Boucard. Montaggio: Stan Collet. Musica: Alexandre Desplat. Interpreti: Lambert Wilson, Pierre Niney, Audrey Tautou. Francia 2016. 122 minuti. Lingua francese, sottotitoli italiano.

L'Odyssée

Jérôme Salle, Francia 2016

Siamo nell’estate del 1946. Jacques Cousteau, la moglie Simone e i loro due gli, Philippe e Jean-Michel, vivono la loro quotidianità in una bellissima casa sul mare. Ma questo sembra non bastare. Lui, il grande esploratore, oceanografo, regista, insegue il sogno del mare, diventata la vera vocazione ed ossessione, alla quale però dedicherà reportage unici e memorabili. Una scelta di vita, ma che si rivelerà tormentata e complessa. Non è una semplice biografia, semmai un viaggio emozionale per raccontare prima di tutto l’uomo, tra pubblico e privato, e quella fascinazione per i misteri dell’oceano che lo hanno fatto diventare però una delle icone assolute.

Jérôme Salle

Regista e sceneggiatore francese, esordisce alla regia nel 2000 con il cortometraggio Le jour de grâce. Nel 2005 dirige Anthony Zimmer con Sophie Marceau e Yvan Attal. Il film ottiene una candidatura ai premi César 2006 come migliore opera prima. Nel 2008 dirige Largo Winch, adattamento cinematografico dell’omonimo fumetto belga, mentre nel 2011 dirige il sequel intitolato The Burma Conspiracy – Largo Winch 2. Nel 2010 viene realizzato The Tourist diretto da Florian Henckel von Donnersmarck ed interpretato da Angelina Jolie e Johnny Depp, rifacimento statunitense della sua opera prima Anthony Zimmer. Nel 2013 dirige Zulu, presentato fuori concorso alla 66ª edizione del Festival di Cannes.

30/06

Como, Piazza Grimoldi
ore 21.30