Sicilian Ghost Story

Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, Italia 2017

In un paesino siciliano è scomparso un ragazzo di tredici anni, Giuseppe. L’unica a preoccuparsi è la sua compagna di classe, Luna, innamorata sì, ma per niente rassegnata a quella misteriosa sparizione. Intorno a lei trova solo omertà, in quel mondo oscuro di adulti e coetanei, sarà la sola a ribellarsi cercando la verità, affrontando, anche la natura più incontaminata.
Basandosi sulla vera storia di Giuseppe Di Matteo, rapito e ucciso dalla ma a nel 1996, ispirandosi liberamente ad un racconto di Marco Mancassola nella raccolta “Non saremo confusi per sempre”, Piazza e Grassadonia costruiscono una favola nera, preziosa e moderna, capace però di coinvolgere e far riflettere.

Fabio Grassadonia, Antonio Piazza

Fabio Grassadonia e Antonio Piazza sono due sceneggiatori e registi siciliani. Dopo il loro cortometraggio del 2010, Rita, il loro primo lungometraggio Salvo viene selezionato nel 2013 a Cannes dove ottiene il Grand Prix Nespresso e il Prix Révélation France 4 a la Semaine de la Critique. Sicilian Ghost Story ha aperto la Semaine de la critique 2017.

25/06

Como, Giardini dell’Università dell’Insubria Sant’Abbondio
ore 21 incontro con i registi
ore 21.30 proiezione

In caso di pioggia Aula Magna

Regia e sceneggiatura: Fabio Grassadonia e Antonio Piazza. Fotografia: Luca Bigazzi. Montaggio: Cristiano Travaglioli. Musiche originali: Soap&Skin e Anton Spielmann. Interpreti: Julia Jedlikowska, Gaetano Fernandez, Corinne Mussalari e Andrea Falzone
Italia 2017.120 minuti. Lingua Italiano, sottotitoli inglese.

Sicilian Ghost Story

Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, Italia 2017

In un paesino siciliano è scomparso un ragazzo di tredici anni, Giuseppe. L’unica a preoccuparsi è la sua compagna di classe, Luna, innamorata sì, ma per niente rassegnata a quella misteriosa sparizione. Intorno a lei trova solo omertà, in quel mondo oscuro di adulti e coetanei, sarà la sola a ribellarsi cercando la verità, affrontando, anche la natura più incontaminata.
Basandosi sulla vera storia di Giuseppe Di Matteo, rapito e ucciso dalla ma a nel 1996, ispirandosi liberamente ad un racconto di Marco Mancassola nella raccolta “Non saremo confusi per sempre”, Piazza e Grassadonia costruiscono una favola nera, preziosa e moderna, capace però di coinvolgere e far riflettere.

Fabio Grassadonia, Antonio Piazza

Fabio Grassadonia e Antonio Piazza sono due sceneggiatori e registi siciliani. Dopo il loro cortometraggio del 2010, Rita, il loro primo lungometraggio Salvo viene selezionato nel 2013 a Cannes dove ottiene il Grand Prix Nespresso e il Prix Révélation France 4 a la Semaine de la Critique. Sicilian Ghost Story ha aperto la Semaine de la critique 2017.

25/06

Como, Giardini dell’Università dell’Insubria Sant’Abbondio
ore 21.30

In caso di pioggia Aula Magna