Slide not found. Please create the revolution slider then coose the slider ID when you edit this page.
1.) If you want to import slider demo content, please watch this video https://www.youtube.com/watch?v=3YmMFTXiWZU&feature=youtu.be&t=52s from 0:52 sec.
2.) Edit this page and select the proper slide from slider item.

Two lovers and a bear

Kim Nguyen, Canada 2016

Lucy e Roman si amano in una piccola città sperduta vicino al Polo Nord, dove circa duecento anime vivono precariamente a temperature limite, e dove le strade portano al nulla se non al bianco senza fine. Ma le tragedie che riemergono dal passato di Lucy li costringono a intraprendere un’avventura che si trasformerà in una vera e propria lotta per la vita. Sarà un peregrinare lungo e tortuoso, tra le fredde distese innevate di uno spazio remoto e sublime, metafisico e apocalittico, che diventa teatro di un dramma romantico che attinge al senso del sovrannaturale che lega le diverse anime interculturali del cinema québecois.

Kim Nguyen

Nato a Montréal nel 1974, è un regista e sceneggiatore canadese. Il suo film più famoso è Rebelle (2012), con cui ha ottenuto la nomination ai Premi Oscar 2013 nella categoria miglior film straniero e ha ricevuto la Menzione speciale della giuria ecumenica al Festival di Berlino, oltre a vincere 10 Canadian Screen Awards.

26/06

Como, Giardini dell’Università dell’Insubria Sant’Abbondio
ore 16.30 / 21.30

In caso di pioggia Aula Magna

Regia: Kim Nguyen. Sceneggiatura: Louis Grenier. Fotografia: Nicolas Bolduc. Montaggio: Richard Comeau. Musica: Jesse Zubot. Interpreti Tatiana Maslany, Dane Dehaan, John Ralston, Kakki Peter. Canada 2016. 96 minuti. Lingua originale inglese / francese, sottotitoli italiano.

Two lovers and a bear

Kim Nguyen, Canada 2016

Lucy e Roman si amano in una piccola città sperduta vicino al Polo Nord, dove circa duecento anime vivono precariamente a temperature limite, e dove le strade portano al nulla se non al bianco senza fine. Ma le tragedie che riemergono dal passato di Lucy li costringono a intraprendere un’avventura che si trasformerà in una vera e propria lotta per la vita. Sarà un peregrinare lungo e tortuoso, tra le fredde distese innevate di uno spazio remoto e sublime, metafisico e apocalittico, che diventa teatro di un dramma romantico che attinge al senso del sovrannaturale che lega le diverse anime interculturali del cinema québecois.

Kim Nguyen

Nato a Montréal nel 1974, è un regista e sceneggiatore canadese. Il suo film più famoso è Rebelle (2012), con cui ha ottenuto la nomination ai Premi Oscar 2013 nella categoria miglior film straniero e ha ricevuto la Menzione speciale della giuria ecumenica al Festival di Berlino, oltre a vincere 10 Canadian Screen Awards.

26/06

Como, Giardini dell’Università dell’Insubria Sant’Abbondio
ore 16.30 / 21.30

In caso di pioggia Aula Magna